Lugano Airport, c’è ancora speranza per Ginevra

Adria starebbe valutando di operare il volo con una nuova formula. Maurizio Merlo: “Stiamo lavorando per una soluzione. Siamo fiduciosi”

Per il volo Lugano-Ginevra c’è ancora speranza. Adria Airways starebbe valutando di continuare a garantire la rotta ma con una formula amministrativa diversa. Sì insomma una sorta di pro forma che permetterebbe alla compagnia di spendere circa un milione di franchi l’anno in meno, utilizzando i propri sistemi di prenotazione al posto di quelli della neo acquisita compagnia ticinese. Insomma detto in soldoni, Adria gestirebbe i voli, ma Darwin li effettuerebbe con i proprio aeromobili.

Ma c’è un ma. Adria Airways, lo ricordiamo è slovena, e in base alla legge federale aerea, una compagnia straniera, per questioni di cabotaggio, non può coprire dei voli interni, a meno che non sia autorizzata da Berna. Da qui la decisione di Adria di inoltrare all’Ufficio federale dell’aviazione civile una richiesta di autorizzazione.

Insomma, se le uniche due compagnie aeree svizzere ovvero Swiss e Skywork non si opporranno, l’UFAC potrebbe rilasciare l’autorizzazione a breve, e il volo per Ginevra sarebbe salvo. “Stiamo lavorando per trovare una soluzione, e siamo molto fiduciosi” afferma il direttore di Lugano Airport Maurizio Merlo a TeleTicino.