L’aeroporto non solo di Lugano, ma della Svizzera italiana

LUGANO – A partire da oggi all’attuale marchio “Lugano Airport” si aggiungerà anche la scritta “L’aeroporto della Svizzera italiana”. In questo modo la società aeroportuale luganese “afferma così il proprio radicamento e ruolo di servizio al territorio”.

Anche la scelta di continuare ad utilizzare il colore rosso già presente nel rebranding del 2011 – si legge nella nota diramata – è stata voluta per dare maggior rilievo all’aspetto territoriale.

“Pur essendo un semplice elemento grafico” ha affermato Alessandro Sozzi, CEO di Lugano Airport SA “l’aggiunta del claim è il “tassello” finale al rebranding dell’Aeroporto avvenuto qualche anno fa e a maggior ragione in questo periodo di scelte decisive, è importante ricordare il ruolo che l’Aeroporto gioca sul territorio.”

Dalla direzione della società giungono anche segnali positivi. Il nuovo anno è partito in ripresa con un “aumento dei passeggeri nel mese di gennaio del
+ 9.2% e lo scalo luganese accoglie con entusiasmo i tre nuovi collegamenti giornalieri di SWISS su Ginevra che si vanno ad aggiungere a quelli già operati da Etihad Regional”.

Oltre ai collegamenti su Zurigo e Ginevra continuano anche quest’anno i voli stagionali su Cagliari ed Olbia di Etihad Regional insieme alla novità partita nell’estate 2014 del collegamento diretto
con l’Isola d’Elba operato da Silver Air.